GIOCHIAMO CON L'ARTE! - Nido Gaggio Montano

Vai ai contenuti

GIOCHIAMO CON L'ARTE!

ES. DI PROGETTI

PERCORSO DIDATTICO : “GIOCHIAMO CON L’ARTE”

PREMESSA : per completare il percorso plurisensoriale ideato per i più piccoli, abbiamo pensato di proporre ai bambini una tecnica di pittura particolare : la Action Painting di J. Pollock. L’artista statunitense utilizzava il “dripping”, ovvero lo sgocciolamento : dal pennello o direttamente dal contenitore, l’artista lasciava scendere gocce di colore che poi avvolgeva in grovigli. La superficie da dipingere, tela o cartone, spesso di enormi dimensioni, veniva disposta a terra e lavorata su tutti e quattro i lati. Il segno proveniva da tutto il corpo dell’artista : il colore scendeva libero e governato dalla gestualità di mano e soprattutto di braccio. Da questa tecnica deriva il nome di “Action Painting”. L’immagine suggeriva così, una sua possibile continuazione oltre ai bordi, visto che era impossibile individuarvi un centro o una periferia. Da qui il termine di pittura “all over” cioè a tutto campo :

                   
Obiettivi:

- Capacità di espremirsi attraverso un tipo di linguaggio non convenzionale, utilizzando tutto il corpo;
- Capacità di esprimere liberamente la propria creatività;
- Capacità di lavorare in modo autonomo, rispettando gli spazi altrui;
- Capacità di lavorare in piccolo gruppo.

Spazi utilizzati : Atelier o giardino esterno

Percorso metodologico didattico :


Come oggetto stimolo, utilizzato per catturare l’attenzione dei bambini, e per dare inizio all’attività, verranno appese alla parete opere create dalle insegnanti in modo tale che i bambini osservandole intuiscano le linee generali delle tecniche usate.
Ai bambini verrà detto esplicitamente che :

- non si può appoggiare il pennello sul piano di lavoro;
- bisogna lavorare utilizzando tutta la superficie scelta, spostandosi attorno ad essa in modo libero;
- si può usare tutto il corpo…

All’ingresso dei bambini in aula, l’ambiente sarà già stato allestito : verranno posti dei teli in terra per coprire il pavimento; sui teli verranno posti diversi materiali, di diverse grandezze, sui quali poter dipingere, come cartonici bianchi e colorati, ma anche tavolette di compensato o pezzi di tela e sacchi di iuta, in modo tale che ogni bambino possa sceglire il materiale che preferisce; infine vi saranno i barattoli con i diversi tipi di colore e i grandi pennelli. Siamo convinte che i bambini cominceranno a lavorare in modo autonomo e libero, un po’ trasportati dalla curiosità e un po’ dalla voglia di fare.  
Inoltre, terminata la fase di asciugatura, si chederà ai bambini di unire le opere ricoprendo una parete della sezione, creando un grande puzzle (tecnica “all over” tipica di Pollock).

Controllo: osservazione continua da parte delle educatrici che fungono da “aiutanti” cercando di stimolare la libera creatività dei bambini.

Documentazione: osservazioni, foto e filmati; elaborati dei bambini che verranno poi esposti.




Torna ai contenuti