PROGETTO CONTINUITA' - Nido Gaggio Montano

Vai ai contenuti

PROGETTO CONTINUITA'

ES. DI PROGETTI

“Progetto Continuità”

Il progetto continuità ha lo scopo di favorire ai bambini un più graduale e sereno passaggio alla Scuola dell’Infanzia; il passaggio da un’istituzione scolastica ad un’altra, infatti, rappresenta un’esperienza impegnativa: lasciare un contesto conosciuto per inserirsi in uno nuovo, lasciare rapporti significativi (con compagni ed insegnanti), apprendere nuove regole organizzative e modificare le proprie abitudini crea nei bambini un temporaneo smarrimento che noi cercheremo di colmare attraverso:
- la conoscenza di nuovi spazi;
- un progetto ponte comune (un libro, “E’ in arrivo un bambino” di Jhon Burningham e Helen Oxenbury che viene definito “sfondo integratore”);
- incontri: i bambini coinvolti nel progetto saranno accompagnati dalle educatrici a visitare le Scuole dell’Infanzia del comune (ovvero Silla e Gaggio M.). In questo modo avranno l’occasione di familiarizzare con nuovi spazi e figure di riferimento.

Elementi fondamentali per un efficace progetto continuità:
- il frequente e rassicurante parlare ai bambini di tale passaggio;
- utilizzo di oggetti ponte, relativi a racconti o attività specifiche del progetto;
- incontri tra educatrici del nido e insegnanti delle Scuole dell’Infanzia (al fine di far conoscere individualmente ogni bambino) e incontri di formazione comune.

CHE COS’E’ Progetto di raccordo con le Scuole dell’Infanzia

DESTINATARI
Bambini divezzi provenienti da tutte e tre le sezioni e che inizieranno a frequentare la Scuola dell’Infanzia a settembre 2012.
Tutte le educatrici ed altre figure che collaborano alla realizzazione del progetto (es. meccanico, barista, Polizia Municipale ecc…)
SPAZI Asilo Nido, Scuole dell’Infanzia del comune di Gaggio Montano, negozi e bar del paese
TEMPI
Mesi : aprile, maggio e giugno

METODOLOGIA UTILIZZATA
Tale progetto si svolgerà in diverse date e  prevede modalità di attuazione differenti. Nel mese di aprile sarà presentato ai bambini “E’ in arrivo un bambino”, che sarà lo sfondo integratore di quest’anno. Sono previste uscite a piedi per andare a conoscere i mestieri suggeriti dal libro sopra citato e un laboratorio per i genitori volto alla realizzazione di uno zainetto che accompagnerà i piccoli nelle varie passeggiate in paese. Saranno poi svolte ulteriori attività di intersezione (es. letture di gruppo del testo scelto come sfondo integratore) che coinvolgeranno e consentiranno di far socializzare i bambini che da settembre 2012 frequenteranno la stessa Scuola dell’Infanzia. Inoltre, sono previste le uscite alle Scuole dell’Infanzia del comune; durante queste uscite, i bambini porteranno con loro gli zainetti preparati dai genitori durante un laboratorio gestito dalle educatrici previsto per il mese di aprile. Tali zainetti, inoltre, accompagneranno i bambini anche nelle uscite a piedi per il paese; l’oggetto creato dalla mamma e dal papà darà loro una maggiore sicurezza: per il bambino prendere lo zainetto, ed uscire con questo dal nido, diventerà il rito che darà inizio a questa esperienza. Il libro tratta di mestieri già conosciuti dai bambini: barista, contadino, dottore, meccanico, parrucchiera, pittore e giardiniere. I piccoli, accompagnati dalle educatrici, divisi in due gruppi e in due giornate diverse, avranno modo di conoscere meglio alcuni di questi mestieri: ci ospiteranno il barista, la parrucchiera, il meccanico e il giardiniere. Ciascuno di loro regalerà ai bambini un oggetto che rappresenta il proprio lavoro, da poter conservare nel prezioso zainetto fatto da mamma e papà. Per quanto riguarda il dottore e il pittore saranno essi a fare visita al nido; il mestiere del contadino, invece, i bambini avranno modo di conoscerlo durante la visita alla fattoria in occasione della gita di fine anno con tutti i bambini del nido. Durante le uscite in paese, la Polizia Municipale ci aiuterà negli attraversamenti pedonali affinché i bambini, oltre a conoscere questa figura professionale, possono avvicinarsi alle regole base di educazione civica.
OBIETTIVI
1. Familiarizzare con un nuovo ambiente e conoscenza di esso e nuovi bambini;
2. Creare un filo conduttore che faciliti il passaggio Nido-Scuola dell’Infanzia;
3. Conoscenza di adulti diversi dalle proprie figure di riferimento, sia nelle attività, sia nelle uscite alle Scuole dell’Infanzia;
INDICATORI
                                                           Rielaborazione in piccolo gruppo delle visite alle Scuole dell’Infanzia e delle uscite in paese.

MATERIALI
Libro “E’ in arrivo un bambino” di John Burningham e Helen Oxenbury;
altri materiali proposti dalle figure esterne che collaborano alla realizzazione di tale progetto.
DOCUMENTAZIONE Foto e video
VERIFICA Incontri con le maestre delle Scuole dell’Infanzia
ATTIVITA’ CONNESSE CON IL PROGETTO Laboratorio di lettura (nell’ultimo incontro della prima parte del laboratorio, verrà presentato il libro che funge da sfondo integratore) ed altre attività di intersezione (in piccoli gruppi);


Torna ai contenuti